Benvenuto nel blog MarinaBay. Buona navigazione!

Come pulire in modo efficace la casa

Le operazioni di pulizia della casa sono indispensabili per rendere ancora più confortevole e igienizzato l’intero ambiente domestico.

Per svolgerle in maniera adeguata, occorre ottimizzare al meglio il tempo impiegato per pulire e disinfestare ogni stanza.

Così, la cucina, il soggiorno, la camera da letto, il ripostiglio e il bagno richiedono procedimenti differenti che variano a seconda del tempo che si ha a disposizione, dei prodotti da utilizzare e, più specificamente, delle eventuali superfici da detergere.

 

Organizzare il lavoro

 

Una pulizia accurata delle varie stanze presenti all’interno di un contesto abitativo richiede una suddivisione dei compiti, da attuare in base alla quantità di metri quadri da igienizzare e dall’esposizione delle stanze ad agenti atmosferici e allergeni, quali polvere, sporco, umidità, etc.

Un’altra attenta valutazione da prendere in esame è sicuramente legata alle quantità di ore trascorse in casa propria, cercando di sintetizzare i procedimenti di pulizia, soprattutto se si passa molto tempo lontano dalla propria dimora per ovvie ragioni.

Chi si reca sul posto di lavoro ogni giorno dovrà tenere ancora più a cuore l’organizzazione delle ore di lavoro, in quanto suddividere i compiti quotidianamente è un buon punto di partenza per avere una casa igienizzata sotto tutti i punti di vista.

Stilare una lista composta da tutte le mansioni da attuare durante i vari giorni della settimana, aiuta molto in questo senso.

 

Pulizia del bagno

 

La prima operazione da compiere per disinfestare la casa in maniera adeguata è quella relativa alla disinfestazione del bagno e dei sanitari.

Indossando dei guanti in lattice o in gomma, bisogna detergere e disinfettare delicatamente le superfici del wc, del bidet, del lavabo e della vasca da bagno.

Pulire il gabinetto non è mai stato semplice ma è indispensabile per una corretta e sana igiene.

Una volta detersi i complementi d’arredo presenti nella sala da bagno è doveroso utilizzare appositi prodotti che combattano la formazione di muffe, incrostazioni e batteri, responsabili del cattivo odore e della trasandatezza.

 

Neutralizzare il disordine

 

Prima di procedere alla pulizia delle stanze è bene ricordarsi di mettere ordine al disordine, cercando cioè di eliminare ogni traccia di disattenzione dei componenti della famiglia.

Spesso capita che, soprattutto a causa della fretta, si tende a lasciare la camera da letto, il bagno o i mobili della cucina in uno stato di generale abbandono, vero e proprio punto di partenza per una casa non ordinata al 100%.

Mentre si riassettano gli ambienti disordinati, può essere utile cominciare a spolverare i mobili e pulire il pavimento, gettando tutto quello che non serve in un capiente secchio dell’immondizia e utilizzando appositi prodotti studiati per l’igienizzazione di ampie e variegate superfici.

 

Lavare il pavimento

 

Una volta terminate le operazioni di spolvero, di neutralizzazione del disordine e delle riassetto generale di armadi, letti, divani, etc si può, infine, lavare il pavimento.

Questo compito deve essere svolto in maniera attenta e scrupolosa, al fine di garantire all’intero ambiente domestico la massima brillantezza, oltre ad un grande senso di conservazione dell’aspetto estetico.

 

I suggerimenti sono stati forniti dall’impresa di pulizie Ima di Roma

Back to top