Benvenuto nel blog MarinaBay. Buona navigazione!

Microblading: facciamo chiarezza su questa tecnica

Il microblading è una tecnica di tatuaggio semi-permanente utilizzata per creare l’illusione di sopracciglia piene.

Con questo metodo è possibile riprodurre quasi ogni aspetto: da una finitura leggera molto naturale ad una fronte più audace. Ma facciamo ora un po’ di chiarezza su tecnica.

Prima dell’applicazione, bisogna considerare la forma della fronte e del viso e scegliere un colore che corrisponda a quello naturale dei capelli e della pelle, dopodiché l’area viene pulita e intorpidita per prepararle al trattamento.

In questo caso, invece di usare una macchinetta per tatuaggi, si impiega un piccolo strumento portatile per disegnare manualmente i peli della sopracciglia; quindi si applica un unguento per accelerare il processo di guarigione.

Tutto ciò può richiedere da 30 a 40 minuti, a seconda della forma e della lunghezza desiderata.

I soggetti che si sottopongono a questo trattamento vengono invitati a fissare un appuntamento di follow-up dopo 4-6 settimane per assicurarsi di essere soddisfatti dei risultati o per vedere se hanno bisogno di piccole modifiche. I risultati possono durare da uno a tre anni, a seconda del tipo di pelle (l’inchiostro si attenua più rapidamente sulla pelle grassa), dei prodotti e dello stile di vita. Inoltre, non è lo stesso prezzo della ceretta: i prezzi possono variare in base al livello di esperienza e alla posizione del tecnico.

Matita micro-precisa per sopracciglia

Con ben sette tonalità disponibili, inclusa un’opzione per i peli rossi, questa matita per sopracciglia super-sottile è lo strumento perfetto per ricreare sopracciglia piene e infallibili.

Effetti collaterali

Quando ci si reca da un tecnico fidato ed esperto, non dovrebbero esserci effetti collaterali importanti in seguito al microblanding. Il rischio di infezioni esiste solo se non si seguono le adeguate procedure post-terapia.

Un malinteso comune è che ogni tecnico di microblading è lo stesso: molti di questi seguono dei corsi molto brevi per ottenere la certificazione.

Piuttosto bisogna scegliere un esperto che partecipi regolarmente ad alcune convention e conferenze ogni anno per assicurarsi di utilizzare le tecnologie e le tecniche più recenti ed aggiornate.

Prima di prendere un appuntamento, è bene leggere sempre le recensioni e guardare le immagini di prima e dopo dei clienti.

Post-care

Il prodotto più importante che si può utilizzare dopo un trattamento di microblading è la crema solare.

Come con altri tatuaggi, i filtri solari aiutano a prolungare la longevità delle sopracciglia e prevengono lo sbiadimento del sole.

Inoltre, è bene usare prodotti senza Retin-A o retinolo circa una settimana prima dell’inizio del trattamento e 30 giorni dopo averlo terminato, poiché quegli ingredienti possono far sbiadire prematuramente i pigmenti.

Non bagnare le sopracciglia per una settimana o due mentre guariscono e non usare alcun trucco sulla zona per almeno una settimana. Una volta che la pelle è completamente guarita, si può tornare ad una normale routine.

Quindi, chi è alla ricerca di una soluzione più permanente per migliorare l’aspetto delle sopracciglia e non ha paura di usare un ago per farlo, il microblading merita sicuramente una possibilità.

Per maggiori informazioni sulla tecnica, clicca qui.

Back to top