Benvenuto nel blog MarinaBay. Buona navigazione!

Sexy shop, come si evolve il mercato dell’adult?

Un mondo in continua evoluzione che Internet ha mutato in maniera decisamente netta è quello dell’adult, inteso come settore dell’intrattenimento sexy a più livelli. Non pensiamo solo alle modalità di produzione e diffusione dell’industria hard e alla nascita di colossi come pornhub, ma anche all’economia che gira attorno ai sex toys. Come è cambiato il modo di vendere? I sexy shop sono ancora fisicamente diffusi? Sono sempre in crescita? Come hanno differenziato le loro strategie? In questo articolo cercheremo di affrontare l’evoluzione del fenomeno.

Sexy shop: nuovi modelli e canali di vendita

Oggi i sexy shop operano su diversi canali, quello fisico continua ad essere bene presidiato, anche se l’affare sembra si sia spostato soprattutto quelli online: la diffusione degli e-commerce è sicuramente il primo tratto, quello più importante, del cambiamento. Un segnale molto forte. Si stima infatti che il fatturato dei negozi web cresca al doppio rispetto a quello dei negozi tradizionali, almeno in America. Delle 4 p del marketing non cambia solo quella relativa al place (negozio) cambia anche la promotion, il modo cioè con cui i sex toys vengono raccontati. Sono molti i sexy shop infatti che si aiutano con una delle ultime forme di advertising del web, parliamo dei deal in perfetto stile groupon. Non mancano però altri canali, come pubblicità tradizionale e inserzioni legate ai motori di ricerca e altre idee geniali come questa che vi raccontiamo. Una delle recenti offerte consiste in un pacchetto, che consiste in un percorso relax, accompagnato da una cena al ristorante, il tutto in compagnia della propria compagna. Questo particolare pacchetto sarà accompagnato da tantissime tipologie di afrodisiaci, che permettono agli utenti di poter aumentare notevolmente la loro voglia di consumare un rapporto sessuale. Non si vende solo il sex toys in sé ma anche l’esperienza a esso connessa.
Sempre in tema di distribuzione un’altra idea di new/classic marketing che è stata applicata all’universo dei sexy shop è quella del passaparola tra amiche. Un’amica si reca a casa delle altre per presentare una valigetta piena di giochi erotici, spiegarne gli utilizzi, raccogliere confidenze e invogliare al primo acquisto e poi a quelli successivi.

Che cos’è un sexy shop oggi?

Il sexy shop, per coloro che magari sono all’oscuro di questa tipologia di negozi, rappresenta un tipo d’attività che permette, ad una qualsiasi persona, di poter acquistare un oggetto che verrà utilizzato durante il rapporto sessuale col proprio partner o nei momenti di autoretoismo. Questa particolare tipologia di attività non è di certo nuova, e dal momento della sua nascita, è riuscita ad ottenere un grandissimo successo. I sexy shop online invece rappresentano il primo grande passo evolutivo di questa particolare tipologia di attività. I sexy shop online altri non sono che dei siti web nei quali è possibile poter effettuare l’acquisto degli articoli prima citati, solo che in questo caso, è possibile poter effettuare l’acquisto direttamente attraverso il web.Ci sono degli articoli che un sex shop per poter definirsi tale deve avere per forza? Decisamente sì, eccone una lista:

  • sex shopDildo
  • Vibratori
  • Plug e butt plug
  • Palline anali e vaginali
  • Vagine artificiali o masturbatori
  • Lingerie sexy
  • Articoli sadomaso e bondage, come corde, frustini e collari
  • Preservativi
  • Lubrificanti
  • Dvd

L’evoluzione dei sex shop online e non. Al centro del villaggio…

I sexy shop inizialmente venivano visto come un tipo d’attività quasi scomodo, visto che venivano posti in alcune zone poco frequentate, per garantire un grandissimo livello d’anonimato. Oggi invece, il classico sexy shop si trova in una qualsiasi zona della propria città: questo per il semplice fatto che l’attività oggi riesce ad essere camuffata perfettamente, e riesce a garantire un grandissimo livello di anonimato. Grazie ai distributori infatti, o alle nuove strutture, che evitano ad un cliente di doversi vergognare nel momento in cui entra in un sexy shop, questa particolare tipologia di attività è riuscita ad avere un grandissimo successo.  I siti web invece da sempre hanno mantenuto l’anonimato dei clienti, ed è per questo che moltissimi clienti optano per effettuare l’acquisto di determinati oggetti per il piacere sessuale attraverso i siti web. Questo poiché il cliente non rischia assolutamente di essere visto da altre persone o dal commerciante, e dunque cerca di tutelarsi da eventuali commenti da parte di altre persone. I sexy shop dunque hanno subito diverse variazioni nel corso degli anni, e sono riusciti ad imporsi in maniera imponente all’interno del web e delle città dove si trovano.

I clienti dei sexy shop: il tipo di target.

Chi sono i clienti dei sexy shop? Chiunque può divenire un cliente di questa particolare attività, che risulta essere sicura ed affidabile sotto ogni punto di vista. I sexy shop offrono infatti tantissimi articoli completamente differenti, come semplici costumi o preservativi passando per oggetti del piacere come vibratori e bambole gonfiabili, in grado di soddisfare le esigenze di un qualsiasi cliente, maschio o femmina che sia, giovane o adulto o ancora etero o omosessuale. Chiunque potrà dunque effettuare gli acquisti preso queste particolari tipologie di attività.

Pertanto, riassumendo, il nuovo modello di business dei sexy shop è caratterizzato da:

  1. Nuovi metodi per poter vendere i propri oggetti, ed offerte imperdibili ogni tipo di cliente.
  2. Continua evoluzione, che si sposa perfettamente con le nuove tecnologie in vigore.
  3. Anonimato sempre garantito, che di fatto tutela i clienti.
  4. Numero sempre maggiore di articoli in catalogo, e ricerca verso quelli di nuove generazione
  5. Consulenza sui prodotti sia online che off line
  6. Sicurezza e perfezione garantita in un qualsiasi tipo di prodotto.
Back to top